La prima webcommunity del calatino

.

sabato 19 novembre 2011

PRIMARIE DEL CENTROSINISTRA


Cari di Rossoarancio.net,
mentre il quadro politico nazionale diventa sempre più ingarbugliato, a livello locale assistiamo ai primi passi di una possibile alleanza tra MPA-PD.

A Caltagirone si è tenuto ieri un incontro dove erano presenti esponenti di entrambi i partiti e - stando ai manifesti (purtroppo un impegno catanese mi ha impedito di assistere all'incontro)- era presente come "sindaco del Terzo polo" anche il nostro Compagnone.

Nuovi scenari, nuove alleanze.
La possibilità di un'alleanza locale tra MPA e PD sembra sempre più concreta, anche in considerazione dell'evoluzione del quadro politico regionale tuttavia a Grammichele questo sembra essere un argomento tabù.
Ovviamente un ribaltone in corsa sarebbe vissuto male tanto per l'elettorato del centrodestra quanto per quello del centrosinistra: in fondo Compagnone e Barone si sono presentati con programmi diversi e non si sono fatti sconti durante la campagna elettorale però.. c'è un però (frase che rubo al mio carissimo ex-maestro di scacchi)!

Tempistica e tempismo.
Il centrosinistra nelle poche realtà dove ha vinto (mi riferisco a tutto il territorio nazionale) è stato "vincente" proprio per la formula utilizzata, ovvero grazie alle PRIMARIE.
Con le primarie i cittadini hanno potuto partecipare e far saltare (spesso ma non sempre) le logiche di partito, preferendo candidati nuovi o che non avrebbero avuto alcuna possibilità se si fosse seguita la via della mediazione tra i vari dirigenti dello schieramento.
---
Nel centrosinistra grammichelese non è facile adottare questo modello. Le ragioni sono diverse e purtroppo giocano tutte a favore del MPA in barba al residuo elettorato di centrosinistra.
In condizioni normali le primarie andrebbero organizzate quest'anno per dare la possibilità a tutti (e dico tutti) gli interessati di parteciparvi. Ci sarebbe il tempo per avviare confronti politici con tutte le componenti del centrosinistra (PD, IDV, SEL ecc ecc) e dar vita a quel fondamentale momento democratico rappresentato appunto dalle primarie.
Per chi non è avvezzo a queste cose, occorre precisare che serve tempo per raggiungere "regole" condivise. Nelle riunioni di "schieramento", in genere ci sono i partiti maggiori che premono per regole più favorevoli a loro, i partiti piccoli o i movimenti civici che cercando di
avere maggiori garanzie per non fare semplici "donazioni di sangue" in favore dei soliti noti ecc. ecc.
-
Purtroppo non sempre si raggiunge una base comune e qualche volta c'è chi rompe con i possibili alleati solo perchè vuole comunque candidare un proprio soggetto a sindaco.. capite bene che per quanto noiose e ripetitive, occorrono più riunioni per raggiungere accordi anche su cose apparentemente semplici come le primarie.
--
Comunque, la difficoltà adesso sono legate alla natura bipolare del MPA. I dirigenti del PD difficilmente potrebbero indire le primarie oggi escludendo il possibile nuovo alleato MPA.. Cosa succederebbe se poi volessero stringere alleanza con loro?
E viceversa gli Autonomisti del MPA neppure potrebbero parteciparvi: come giustificherebbero la cosa con gli alleati del PDL?

Pastrocchi.
Ecco qui la frittata! Il PD si trova in un "cul de sac", (espressione francese che non esprime concetti volgari ma semplicemente indica una situazione da cui è impossibile uscire) e come sostiene qualche mio caro amico ci vorrà un "sac de cul" per venirne a capo.
In ogni caso da tutta questa vicenda chi ne trarrà beneficio? Di sicuro non il PD che rendendosi impraticabili le primarie, rinuncerà all'unico strumento che lo potrebbe rendere preferibile agli altri partiti. Di sicuro neppure i partiti minori (vd IDV o SEL) che come possibili alleati vedranno cancellate ogni possibilità di vittoria (possibile solo in alleanza col PD).

Aguzza la vista.
A vedere bene, chi trae vantaggio da tutta questa situazione sarà il
partito più forte: MPA.
Perchè? E' presto detto. In caso di alleanza col PD, il candidato sindaco sarà con ogni probabilità espressione del partito più forte, ovvero del MPA, e tutti i rapporti di forza andranno a suo vantaggio: quale potrebbe essere la forza "contrattuale" del PD? Quasi nulla.

Microscopio.
Quasi nulla, non vuol dire però assolutamente nulla. Di certo piccoli "compensi politici" saranno elargiti, ma in questi rapporti forzati ovviamente ne trarranno beneficio solo i dirigenti attuali.
In buona sostanza, secondo questo quadro anche se il centrosinistra (come alleanza PD-IDV-SEL) muore; anche se inche se il PD prende meno voti (perchè votare PD e non direttamente MPA in caso di alleanza MPA-PD?); anche se il fallimento di questa strategia politico-elettorale potrebbe essere innegabilmente imputata all'attuale dirigenza.... per assurdo sarebbe appunto tale dirigenza a trarne i maggiori benefici.

Appello.
Visto che siamo sempre accusati di essere ora contro il centrodestra, ora contro il centrosinistra.. be', ci lanciamo in un atto politicamente "scorretto". Pur non volendo prendere posizione per uno schieramento piuttosto che per un altro, noi riteniamo che avere una "maggioranza che amministri" ed una "opposizione" ben chiara e definita non possa che giovare alla città. Pertanto noi lanciamo il nostro appello.

Cari amici del centrosinistra, non importa se siete dirigenti o semplici militanti, ribellatevi allo stato di fatto, evitate situazioni poco chiare, pretendete le PRIMARIE ADESSO.
Date la possibilità a tutti i partiti, i movimenti, le associazioni e/o i semplici cittadini che non si riconoscono in questa amministrazione di sostenere un candidato ed un programma veramente alternativi.
FATELO ORA perchè il futuro candidato deve avere il tempo di rinsaldare tutte le anime dell'opposizione e lavorare per accrescere i consensi dello schieramento.
Non condannate il centrosinistra ad uno stato di opposizione o subalternità permanente, non abbandonatevi al senso di sconfitta cronica, non cedete al fascino dell'eroe perdente.
La politica è ben altro. E' più facile brandire la spada della trasparenza, della lotta alle inefficienze, del buongoverno quando non si devono mettere le mani nella macchina amministrativa.
Ma è solo raggiungendo la stanza dei bottoni che si può davvero contribuire a cambiare le cose.
Con la speranza che possiate uscire vincitori da questa battaglia, vi auguriamo in bocca al lupo!


19 commenti:

  1. Allora siete scesi in campo? Siete schierati col centrosinistra?
    Meglio...tanto a destra non ci voto più!
    Salvatore

    RispondiElimina
  2. Le primarie non rispondono all'interesse di Barone e compagni, quindi non si faranno!
    Non illudetevi. C'è chi sta molto comodo anche nella sconfitta!

    RispondiElimina
  3. Siete l'unica forma (mi piacerebbe scrivere "forza") di opposizione del paese.
    Dove sono i Palermo, Canzoniere, Barone?
    Adesso dovete avere il coraggio di candidarvi: la gente non ne può più di chi sbraita in piazza e annuisce in Consiglio comunale.
    Giuseppe

    RispondiElimina
  4. Grammichele è senza speranza...
    Un consiglio: emigrate!
    Silvio

    RispondiElimina
  5. ..siete mitici. Il mio consiglio è di non unirvi al coro dei politicanti ma se proprio volete "scendere in campo" fatelo a modo vostro: schietti e decisi!
    Siete gli unici che potete fare la differenza!
    Concetta

    PS
    Una tiratina di orecchie al nuovo arrivato, Santo: non appiattirti troppo sulle posizioni dell'Amministrazione!

    RispondiElimina
  6. eccomi! Anche se non ho capito cosa vuoi dire concetta accetto il tuo consiglio. By santo

    RispondiElimina
  7. Santo, sei mitico..ma ti vogliamo più iena e meno vespa!
    Giusy

    RispondiElimina
  8. Il PD aspetta un assessorato, se arriva entra in maggioranza in barba a programmi ed altro! alla faccia del moralismo dei consiglieri più giovani; ma a quanto pare questo assessorato non arriverà al Pd...ma andrà ad altri e questo ha scatenato l'ira consiglieri pd di primo pelo, che alla richiesta di entrare in giunta hanno subito detto di si.

    RispondiElimina
  9. Non so se è vero, se lo fosse sarebbe gravissimo.
    Certo che prima di fare queste illazioni si dovrebbe avere delle prove tra le mani!
    In ogni caso Dario Greco non entrerà mai in maggioranza e se ci fosse un accordo col MPA sarebbe in grado di uscire dallo stesso PD!
    Forza DARIO!!!!

    RispondiElimina
  10. Ma che Greco, l'unico che fa opposizione è Pietro Palermo!
    L'unico difetto è che sta troppo dietro a Canzoniere che gli ha rovinando la carriera. A Grammichele abbiamo bisogno di volti nuovi, giovani e freschi: fate le primarie nel centrosinistra e tutto il paese lo voterà!
    Raffaele

    RispondiElimina
  11. Rossoarancio salvaci con le tue idee innovative, le tue inchieste sull'evidenza del tempo che passa e con la sempre vincente filosofia "armatevi e partite"!
    Dario

    p.s ti/vi aspettiamo con serena e vibrante soddisfazione:-)

    RispondiElimina
  12. Caro Dario,
    Rossoarancio non credo debba salvare alcuno, non ambiamo a tanto...magari ci piacerebbe stimolare qualche riflessione ma non andiamo oltre.
    Come scritto più volte, Rossoarancio non "scenderà in campo" nonostante in molti ci vogliamo già in gioco. Questo ovviamente non esclude che singoli membri dello staff possano legittimamente impegnarsi politicamente e francamente non possiamo escludere che questo possa accadere già alle prossime elezioni.
    La cosa che stupirà alcuni di voi sarà il fatto di non vederci tutti nello stesso partito ma ognuno schierato secondo i propri convincimenti e quindi in almeno 3 partiti differenti.
    Quindi ci dispiace ma pensiamo che rimarranno delusi tutti coloro i quali si aspettano di criticare Rossoarancio perchè politicamente schierato.
    Noi siamo come siamo, giusti o sbagliati critichiamo la Destra o la Sinistra quando crediamo sia giusto farlo.
    Pertanto nessun "armatevi e partite"..noi ci siamo sempre sbracciati e fatti le cose DA SOLI anche quando nessuno ci ha mostrato solidarietà.

    RispondiElimina
  13. Santo, sempre più persone confidano in te.
    Sei un ragazzo in gamba che si sta spendendo per il paese in modo ammirevole.
    Sei un ottimo giornalista ma spero non ti butterai in politica.
    Complimenti e buon lavoro.
    Anna

    RispondiElimina
  14. In molti si aspettavano un impegno più costante di rossoarancio sulle tematiche grammichelesi. Che fine avete fatto? Santo non gira più per fare le riprese? Siete l'unico tocco di colore in questo paese grigio ma fatevi avanti!

    RispondiElimina
  15. La verità è che ci vorrebbero più ragazzi impegnati nel sociale.
    Tutti pensano solo alla politica ma nessuno a qualcosa di più interessante. BASTA POLITICA, BASTA CRISI, BASTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

    RispondiElimina
  16. ma i ragazzi è meglio che tornino a giocare a pallone e che lascino le cose serie a chi di dovere. I cosiddetti giovani in politica hanno mostrato tutti i limiti dell'inesperienza: tante chiacchiere su internet e pochi fatti.
    Firmato
    Qualcuno che ne ha viste tante.

    RispondiElimina
  17. Sono tutti corrotti!
    Pippo

    RispondiElimina
  18. No, sono tutti cornuti!
    Peppe

    RispondiElimina
  19. SANTO SAIMBENE7 dicembre 2011 12:13

    eccomi !!!! stiamo per completare un iter con una nuova veste per ROSSO !! piccola burocrazia !! non vi preoccupate !! tra non molto saremo tra voi con interviste etante sorprese ! stiamo lavorando con le " ROSSO ANGELS GIRLS " per una programmazione molto ricca !! non vi deluderemo !! ps: LA POLITICA LA GENTE ONESTA NON NE' SA' FARE E QUINDI NON E' COSA NOSTRA !!! A PRESTO !!!!

    RispondiElimina